Seleziona una pagina

Guida utile per capire quali sono I vantaggi dei giardini illuminati con i Lampioncini a LED da Esterno. Scopri i benefici dei lampioncini LED da Esterno.

L’illuminazione del giardino, infatti, è fondamentale, non solo per poter vivere meglio lo spazio all’aperto durante le ore serali e nei lunghi pomeriggi invernali, ma anche per conferire a questo spazio una connotazione estetica ben definita.

Estetica, funzionalità, vantaggi dei Lampioncini a LED da Esterno

I lampioncini a LED da Esterni a LED devono essere scelti in base a due fattori principali cioè la funzionalità e l’estetica.

Bisogna considerare che i lampioncini da esterno sono sottoposti agli agenti atmosferici esterni per cui devono essere durevoli nel tempo. Oltretutto devono garantire un risparmio energetico, perché sono luci che rimarranno accese in media 12 ore al giorno.

Lasciare le luci accese è fondamentale per garantire una maggiore sicurezza per l’abitato e le zone di passaggio come gli accessi della casa o dei posti auto.

Dopo l’aspetto funzionale e di sicurezza viene quello estetico. I lampioncini giardino a LED si possono acquistare scegliendo in una vasta scelta di prodotti dedicati all’illuminazione per esterni proprio in virtù del fatto che si possano avere più forme.

Da ciò deriva il fatto che arredare un giardino con i lampioncini LED da giardino fa sì che le abitazioni abbiamo anche il non trascurabile vantaggio di essere più belle. Non è poco quando uno strumento per illuminare diviene parte integrante del design dello spazio stesso.

Lo stile dei Lampioncini per esterni a LED

La duttilità, poi, dell’installazione dei lampioncini giardino LED sta anche nel fatto di poterli adeguare al tipo di struttura nella quale si vanno a inserire.

All’interno di una costruzione di stampo moderno, si potranno adottare le soluzioni che vedono l’uso di lampioncini moderni, che ben si addicono al disegno architettonico generale dell’insieme.

Al contrario, per una villa dalle linee antiche, sarà preferibile adottare dei lampioncini in ferro battuto che oramai anch’essi funzionano a LED con l’ausilio di una semplice lampadina LED o per i modelli più evoluti con moduli led.

L’originalità del prodotto finale, ovvero, dell’installazione di questi lampioncini da giardino LED per esterni consente di creare ambienti sempre diversi, incontrando i gusti più lontani e le architetture più diverse.

La stagnatura dei lampioncini da esterno

Un altro fattore determinante è come vengono rivestiti i componenti elettronici per prevenire la possibilità di infiltrazioni di acqua e delle polveri all’interno dei lampioncini per esterni a LED.

La stagnatura viene classificata con uno standard in un codice di 4 caratteri. I primi due sono lettere IP e a seguire c’è l’identificazione delle polveri in scala. Per l’illuminazione a LED per giardino come i lampioncini da esterno a LED si consiglia un gradi di protezione IP68 essere sicuri che il lampioncino è protetto da qualsiasi infiltrazione vista la sua piena esposizione agli agenti atmosferici esterni.

Ricordati comunque che anche se un lampioncino led per esterno dichiara IP68 ma lo hai pagato 50 euro ti dovrai anche chiedere quanto tempo durerà quella protezione vista l’incerta qualità della stagnatura.

I materiali costruttivi dei lampioncini da giardino

I materiali che si usano per la produzione lampioncini giardino LED devono essere di alta qualità proprio perché altrimenti non potrebbero durare nel tempo.

Qualora non lo fossero, infatti, sarebbero usurati dalla ruggine, per esempio, e non potrebbero resistere alle intemperie.

Alcuni prodotti sono trattati con rivestimenti particolari. Si pensi alle strutture dei lampioncini per esterno a LED che sono rivestiti con delle cromature particolari per i metalli. Esistono delle vernici apposite che evitano l’ossidazione e prevengono le usure degli apparecchi esposti all’aperto. Ciò evita sia i malfunzionamenti che l’imbruttimento dei lampioncini LED stessi.

I lampioncini per giardino a LED possono essere di diversi materiali, scelti sia per le loro caratteristiche intrinseche, che per le loro peculiarità estetiche. Quindi possono essere di

  • alluminio,
  • acciaio inox,
  • plastica,
  • ferro battuto,
  • terracotta,
  • ottone,
  • ghisa

ed visto che i LED non scaldano addirittura in legno.

Meglio i Lampioncini LED da Esterno a Luce Calda

Oltre al fatto di avere un giardino illuminato, sicuro e curato nei minimi dettagli, un giardino a LED ha la possibilità di scegliere la gradazione desiderata. I lampioncini da giardino LED di vecchia generazione non davano molte alternative, mentre oggi è possibile avere una luce calda, fredda oppure naturale.

Questo fa sì che si possa giocare con diverse tonalità e cromature di luce per creare, ad esempio, ambienti più rilassanti optando per le luci calde. Si può anche decidere di adottare la luce naturale nei punti in cui occorra avere una buona visibilità dell’area.

La luce fredda invece viene riservata per pochi contesti in particolare dove ci sono architetture moderne. Tuttavia usare lampioncini led luce Calda è la miglior soluzione per illuminare il giardino al 95% dei casi.

I prezzi dei lampioncini da giardino a LED

Pagare troppo poco un lampioncino a LED, significa rischiare di non avere un prodotto di qualità, sia sul piano tecnico (non ben protetto dagli agenti atmosferici e tecnologia led poco affidabile) sia sul piano estetico (non particolarmente curato nelle rifiniture).

Il singolo punto luce può costare da 50 euro fino ai 3000 euro, ma già su una cifra di euro 250/300 euro si può avere un punto luce di qualità. Ovviamente tutto cambia in virtù degli inserti, delle cromature e delle lavorazioni sempre più accurate e dettagliate che il prodotto può garantire.

I lampioncini da giardino a LED con prezzi di fascia alta offrono tecnologie LED con caratteristiche quali dimmerabilità, interfaccia domotica unitamente a design unici, materiali di eccellenza che ovviamente fanno lievitare il prezzo appunto anche fino a 3000 euro per punto luce.

Articoli Correlati